Evidenze cliniche

Le 4 fonti di efficacia di MindLenses Professional

Sommario

Come tutte le terapie – e in particolare quelle più innovative – MindLenses Professional si basa su evidenze di efficacia clinica. Con i dati e con l’approccio evidence-based possiamo:

  • quantificare precisamente i benefici di MindLenses nelle patologie in cui è già certificato (ictus, trauma cranico, ADHD);
  • studiare gli effetti di MindLenses in altre patologie (per esempio le malattie neurodegerative, altri disturbi del neurosviluppo), ampliando così il campo di azione e aprendo la strada per nuove certificazioni.

In questa pagina, che manteniamo in costante aggiornamento, troverete informazioni e dati riguardo all’efficacia clinica di MindLenses. Tali informazioni sono organizzate in base alla provenienza dei dati:

  • i trial clinici;
  • il nostro database;
  • la letteratura scientifica;
  • le testimonianze dei professionisti.

MindLenses “funziona”?

Le 4 fonti di efficacia di MindLenses Professional

Quando si misura l’efficacia di una terapia, è importante farlo con più fonti di dati di tipo diverso tra loro, in modo da valutare ogni aspetto del prodotto e arrivare a una valutazione più completa possibile. Tra queste fonti, la più prestigiosa – perché condivisa con la comunità scientifica internazionale – è costituita dalle pubblicazioni su riviste specializzate, ma non è l’unica: c’è per esempio il giudizio qualitativo di chi, da una posizione di grande esperienza clinica, somministra la terapia tutti i giorni e ne valuta gli effetti diretti sui pazienti giorno dopo giorno; oppure, sempre più importanti sono i grandi database di dati “grezzi” con i quali costruire in seguito analisi sofisticate a seconda dell’aspetto della terapia che interessa misurare.

MindLenses utilizza tutte queste fonti: leggetele con noi e scoprite come facciamo a dire che MindLenses funziona.

1. I trial clinici

Restorative ScienceMindLenses è sottoposto a diversi studi con gruppi di controllo che ne comparano l’efficacia rispetto ad altre terapie. Questi studi sono sempre in collaborazione con ospedali o grandi cliniche – tra nostri partner di ricerca ci sono, ad esempio, l’Ospedale Niguarda di Milano, l’IRCCS Fondazione Santa Lucia di Roma e l’IRCCS Ospedale San Camillo di Venezia.

A questo link puoi scaricare un prospetto informativo dei trial e degli studi clinici in corso.

2. Il nostro database

Ogni terapia somministrata con MindLenses confluisce, in maniera ovviamente sicura e anonima, nel nostro database, ovvero nell’insieme di dati che possiamo utilizzare per fare analisi interne. Tali dati costituiscono una delle fonti per le pubblicazioni, servono per ulteriori analisi con vari gradi di complessità, oppure per delle “estrazioni” che all’occorrenza ci permettono di verificare l’andamento delle terapie di una particolare tipologia di pazienti, fascia di età, eccetera. Vai alla pagina.

3. La letteratura scientifica

Con letteratura scientifica intendiamo articoli peer-reviewed pubblicati su riviste specializzate, ma anche altre tipologie di interventi nella comunità scientifica a tutto tondo, come ad esempio poster e abstract presentati ai convegni specialistici. Tale produzione può essere generata da noi di Restorative, oppure – importante! – da gruppi indipendenti di ricercatori che usano le nostre tecnologie oppure si interessano di vari aspetti di MindLenses (per esempio sulla neuromodulazione con adattamento prismatico). Scarica una lista di pubblicazioni su MindLenses.

4. Il feedback dei professionisti

Ogni giorno MindLenses è utilizzato da decine di professionisti, molti dei quali con grandissima esperienza clinica. Questi professionisti, dalla loro posizione privilegiata vicina al paziente, valutano giorno dopo giorno i risultati della terapia – spesso riuscendo a catturare quei segnali qualitativi che devono necessariamente integrare e completare le informazioni quantitative restituite dalla piattaforma.

Articoli che ti possono interessare

La letteratura scientifica

Con letteratura scientifica intendiamo articoli peer-reviewed pubblicati su riviste specializzate, ma anche altre tipologie di interventi nella comunità scientifica a tutto tondo, come ad esempio

Cosa dice chi usa MindLenses

Ogni giorno MindLenses è utilizzato da decine di professionisti, molti dei quali con grande esperienza clinica. Questi professionisti, dalla loro posizione privilegiata vicina al paziente,

Il nostro database

[Pagina in costruzione] Ogni terapia somministrata con MindLenses confluisce, in maniera sicura e anonima, nel nostro database ovvero nell’insieme di dati che possiamo utilizzare per

Comments are closed.